Enrico Brignano

Enricomincio da me Unplagged

 

Dal 7 al 11 marzo - Torino - Teatro Alfieri INFO     BIGLIETTI

13 marzo - mantova - palabam BIGLIETTI

14 marzo - bergamo - creberg teatro BIGLIETTI

Dal 16 al 28 marzo - Milano - teatro Ciak BIGLIETTI

29 marzo - varese - teatro openjobmetis BIGLIETTI

31 marzo - genova - teatro carlo felice BIGLIETTI

3 aprile - livorno - Modigliani forum BIGLIETTI

dal 5 al 8 aprile - firenze - teatro verdi BIGLIETTI

10 e 11 aprile - grosseto - teatro moderno BIGLIETTI

13 aprile - conegliano (TV) - Zoppas arena BIGLIETTI

14 Aprile - Padova - Gran Teatro Geox BIGLIETTI

17 e 18 aprile - foligno (PG) - PalaPaternesi BIGLIETTI

 

Enricomincio da me
di Enrico Brignano

Varcato il traguardo del mezzo secolo, a 50 anni tondi tondi, Enrico Brignano non smette di farsi domande. Soprattutto, si chiede se ciò che è diventato è stato il frutto consapevole delle scelte fatte, un disegno del destino oppure una gran botta di cu... riosa casualità. Campione indiscusso del teatro italiano, amato dal pubbli- co che lo premia con la sua folta presenza ad ogni spettacolo, Brignano è arrivato ai 30 anni di carriera. Ecco perché decide di rimettersi in discussione. Cosa lo ha condotto dov’è ora?

Enrico intraprende un viaggio nel tempo, attraverso un’analisi attenta di ciò che è stato, ritrovando vecchie conoscenze, strane figure, forse ombre o forse realtà; rinfrescando brani storici della sua comicità, si pone di fronte a bivii da ripercorrere prendendo una strada diversa da quella già fatta, per il gusto di scoprire dove lo avrebbe condotto. Tra i suoi pezzi forti e nuove situazioni comiche, accompagnato da musiche evocative e scene quasi magiche, Enrico ricomincia dal principio, rico- mincia dal palcoscenico... praticamente ENRICOMINCIA, per darsi la chance di guardarsi dentro, sperando che il futuro gli regali emozioni forti mentre cerca di ritrovare e rinnovare se stesso.
E allora “ENRICOMINCIO DA ME!”.

Uno spettacolo di
Enrico Brignano

scritto con

Mario Scaletta, Riccardo Cassini, Manuela D’Angelo, Massimiliano Giovanetti, Luciano Federico

con

Ettore Massa
e
Pasquale Bertucci e Michele Marra