Enrico Brignano

archivioARCHIVIO TEATRO

2008 Il diavolo e l'acqua santa

Con Giorgio Albertazzi.

 

locandina

2007-2009 Le parole che non vi ho detto

Quante cose nella vita si vorrebbero fare, si vorrebbero dire e per un motivo o per un altro rimangono solo pensieri! Ho cominciato ad accumulare roba da dire, sin da piccolo, quando la mia voglia di apparire e divertire si scontrava con la fretta dei miei genitori per farmi diventare grande e trovarmi un posto fisso "Mamma, mamma, guarda come faccio Zorro che uccide a morte il sergente Garcia"... "Dopo! Adesso fai i compiti e lascia perde tua zia. Vai in camera tua. "... "Papà papà... ti posso fare Otello?". "Che mi puoi fa?". "Otello, il moro di Venezia. Muoia Desdemona con tutti i filistei." "Enrico, papà deve guarda' il telegiornale alla televisione. Intanto questo hotel fattelo da solo in camera tua" Insieme al protagonista - autore dei testi insieme ai suoi più stretti collaboratori: Mario Scaletta, Augusto Fornari, Massimiliano Orfei, Manuela D'Angelo e Massimiliano Giovannetti e Simona Samarelli.

 

fotolocandina

2006-2009 A sproposito di noi

Uno spettacolo allegro, ma soprattutto, onesto dove lo sforzo per evitare i trabocchetti del già visto, del già sentito, diventa rispetto per l'intelligenza di chi osserva.. Ricordi e speranze di Brignano che non s'innamora della cronaca spicciola del tema del momento, che ammuffisce dopo un giorno, non si fa coinvolgere dalle mode. Dalla paura di non essere aggiornato. Lo spettacolo diverte dove non ci sono temi vietati, coperchi che non si devono coprire, ma voglia di divertire a 360 gradi. Cavalcare il suo ruolo di comico senza costrizioni.

 

fotolocandina

2006-2007 Brignano con la O

ISi parte dalla crisi generata in lui dalle ripetute storture del cognome per cercare, in interazione col pubblico, di scoprire la propria identità al di là dei dati anagrafici. Uno spunto per condurre con sè lo spettatore nel viaggio all'interno dell'uomo di oggi, a volte così smarrito in mezzo a cifre, bande magnetiche e codici vari da dimenticare la propria identità personale. Brignano recita, balla, canta, e ovviamente non fa mancare la sua ironia e la sua comicità.. Accanto a lui la ballerina e attrice Simona Samarelli. Le scene sono affidate ad Alessandro Chiti, mentre i costumi sono di Sabrina Chiocchio.

 

fotolocandina

2005-2006 A briglia sciolta

Una carrellata sui vizi, difetti, ansie, insicurezze dell'essere umano. Una visione a tutto tondo, presente e passato ricordi e speranze. A briglia sciolta....uno spettacolo divertente dove non ci sono temi vietati, coperchi che non si devono aprire, ma voglia di divertire a 360 gradi. Cavalcare il suo ruolo di comico senza costrizioni...a briglia sciolta, appunto.

 

locandina